La semplicità dei Prestiti Online

by permalink

Varie

La flessibilità rappresenta senza dubbio uno dei punti di forza più interessanti dei prestiti online: i finanziamenti che possono essere richiesti attraverso Internet, infatti, hanno il pregio di poter essere accettati – e quindi erogati – nel giro di breve tempo e, in più, possono essere adattati alle necessità e alle esigenze di chi li richiede in misura nettamente superiore rispetto ai prestiti tradizionali. Non a caso, vi ricorrono molte persone che hanno bisogno di liquidità immediata, anche per poche migliaia di euro, magari per un’emergenza o per una spesa urgente.
Se con i finanziamenti classici le procedure potrebbero essere molto lunghe, anche per la necessità di dover rispettare gli orari da ufficio delle sedi, per i prestiti online questo problema non si pone minimamente.
La possibilità di personalizzarli e di renderli flessibili si abbina, peraltro, ai più elevati standard di sicurezza: infatti, non bisogna commettere l’errore di pensare che operando su Internet si corrano dei rischi supplementari. Se ci si rivolge a istituti di credito o finanziarie di provata affidabilità, non c’è alcun pericolo.
Grazie ai prestiti online, di solito, non solo si può stabilire l’importo delle rate che si preferisce, ma si ha anche l’opportunità di determinare la modalità di rimborso che si reputa più comoda e più pratica. Ma non è tutto: in molte occasioni l’importo della rata può essere cambiato anche nel corso del finanziamento, e in più si può perfino decidere di saltare il pagamento di una rata per provvedervi in un secondo momento.
Sul mercato sono molteplici le opzioni di cui si può approfittare in questo ambito: l’importante è tenere a portata di mano i documenti anagrafici, una copia della busta paga ed un estratto conto nel momento in cui si presenta la richiesta di prestito, che di solito viene valutata nel giro di 24 o al massimo 48 ore.

Prestito online: ecco perché sceglierlo

Scegliere un prestito online è una decisione saggia motivata da ragioni di carattere economico e di carattere pratico: la modernizzazione del sistema bancario e l’evoluzione del digitale hanno contribuito alla diffusione di queste forme di finanziamento, che hanno il pregio di essere molto più convenienti rispetto a quelle tradizionali. La vera e importante differenza tra un prestito online e un prestito che viene richiesto di persona in filiale, infatti, va individuata nell’aspetto economico. La gestione di un finanziamento su Internet, infatti, favorisce la rimozione di un gran numero di costi accessori, che corrispondono alle spese che devono essere sostenute per pagare il lavoro in filiale degli intermediari.

Non è un caso, insomma, se una stessa banca offre per un prestito online delle condizioni ben precise e per un prestito non online delle condizioni del tutto differenti. Ciò si spiega con un contenimento dei costi e dei tempi, sia per chi effettivamente richiede il finanziamento che per gli istituti di credito. In rete i tempi previsti per l’erogazione della liquidità sono molto contenuti, dal momento che il ricorso a procedure automatizzate consente di avere a che fare con attese che non superano le 48 ore.

Ovviamente, chi si accinge a richiedere un prestito online deve prestare attenzione a una serie di variabili e condizioni che gli permettono di valutarne vantaggi e caratteristiche. A tal proposito, può essere utile fare riferimento a un comparatore online, che è sinonimo di sicurezza e risparmio di tempo, in quanto offre l’opportunità di identificare, in pochi secondi, la soluzione migliore in base alle proprie esigenze e alle proprie abitudini. Il calcolo del Taeg è un altro aspetto di cui ci si deve occupare: esso, infatti, non è altro che l’indice che comprende tutte le spese che devono essere sostenute. Il Tasso Annuo Effettivo Globale, in particolare, comprende non solo le spese che sono dovute per il rimborso degli interessi, ma anche quelle accessorie: insomma, tutti i costi che vanno a influire sull’importo del finanziamento finale, tra cui quelli di apertura e chiusura della pratica e quelli di istruttoria.

Nel momento in cui si opta per un prestito online, è molto importante valutare anche il numero di rate da pagare e la durata del finanziamento, così come il piano di ammortamento che viene stabilito. Da non dimenticare, inoltre, le coperture assicurative che potrebbero essere previste e le spese per l’apertura della pratica.

Per ciò che riguarda i documenti e le carte richieste per l’accettazione di una richiesta online, oltre a un documento di identità e al codice fiscale c’è bisogno di una “testimonianza” della capacità di rimborso: in altri termini, occorre essere in grado di dimostrare che l’importo che si ottiene in prestito potrà essere restituito senza problemi. Per un lavoratore dipendente, per esempio, può essere sufficiente fornire la busta paga, mentre un pensionato non dovrà fare altro che mettere a disposizione il cedolino della pensione; i lavoratori autonomi e i liberi professionisti, invece, faranno riferimento al Modulo F24 e al modello Unico.

Vale la pena di sapere, poi, che i prestiti online non vengono erogati solo dalle banche e dalle società finanziarie: se si è in cerca di prospettive ancora più vantaggiose e di tassi di interesse ancora più bassi, infatti, ci si può rivolgere alle piattaforme che si occupano di social lending, e che mettono a disposizione degli utenti la possibilità di usufruire dei prestiti tra privati. Proprio così: in questi casi i soldi richiesti non provengono da un istituto di credito ma da altre persone comuni che hanno scelto di investire una parte del proprio capitale in questo modo.

Si tratta di un sistema che porta vantaggi a tutti: chi offre il denaro in prestito può ottenere un guadagno grazie agli interessi che gli saranno rimborsati con la restituzione delle rate, mentre chi ottiene il finanziamento non deve avere a che fare con le banche e con tutti i vincoli che esse comportano. In più, il risparmio è consistente, proprio perché non ci sono le spese tipiche che deriverebbero dall’intervento degli istituti di credito.

Come è facile notare, in conclusione, il mondo dei prestiti online è molto ampio e variegato, e consente a chiunque di trovare la soluzione che reputa più adatta per sé e per le proprie tasche, all’insegna della flessibilità.